Qualche anno fa – prima di aprire questa attività – ho assistito a una scena a dir poco raccapricciante: 

Abitavo in un’altro condominio, e una mattina – mentre scendevo per andare a lavoro – ho incontrato gli addetti alle pulizie che avevano appena iniziato il servizio del lunedì. 

Erano due ragazzi molto giovani, nessuno di loro aveva una divisa. Lavoravano senza mascherina e senza guanti. La ragazza addirittura aveva le infradito e stava pulendo le finestre in alto su una scala traballante. Nell’aria si respirava un odore terrificante di ammoniaca mischiata a non so cosa. Più che un detersivo sembrava un’arma biologica.

Sono passati quasi due anni, ma ricordo tutti i particolari come se fosse ieri. 

Quella mattina mi sono promesso che semmai un giorno avessi aperto un’attività, non avrei mai permesso ai miei dipendenti di lavorare in quelle condizioni. 

Oggi sono il titolare di un’impresa di pulizie con 55 dipendenti e ho mantenuto quella promessa.

In questo articolo ti spiego come ho fatto e per quale motivo lavorare in sicurezza è così importante in un settore delicato come quello delle pulizie. 

Lavorare per un’impresa di pulizie: i rischi più comuni 

Lavorare per un’impresa di pulizie non è come creare gioielli fatti a mano o composizioni floreali per i matrimoni. E’ un settore altamente a rischio, soprattutto se non si rispettano le normative e non si è preparati sull’utilizzo dei prodotti. Gli addetti alle pulizie sono esposti a tutta una serie di rischi, tra cui: 

RISCHIO CHIMICO E BIOLOGICO 

Chi lavora per un’impresa di pulizie entra in contatto con diverse sostanze pericolose. La maggior parte dei prodotti disinfettanti e igienizzanti contengono alcool e agenti chimici potenzialmente dannosi per le vie respiratorie e la salute in generale – se inalati in grosse quantità. Tutte queste sostanze (più la polvere) possono causare danni alla pelle e ai polmoni. 

RISCHIO CADUTA DALL’ALTO

Un rischio che ha a che fare con l’utilizzo di scale o piattaforme elevatrici. Ferite, fratture, piccoli incidenti che possono bloccare una persona a letto per diversi mesi. Quando non si prendono le dovute precauzioni, le cadute dall’alto sono dietro l’angolo. 

Non solo…

Cadere da una scala è pericoloso, ma un addetto alle pulizie potrebbe scivolare accidentalmente anche su un pavimento bagnato. E il rischio di farsi male è alto anche quando si cade da fermi. 

RISCHIO FERITE E ABRASIONE

Chi lavora per un’impresa di pulizie ha a che fare con tutta una serie di attrezzature e materiali potenzialmente pericolosi (per non parlare delle contaminazioni con altri oggetti mentre si butta l’immondizia). 

I pericoli di ferita e abrasione, causati dal contatto con oggetti taglienti, sono molto diffusi tra gli addetti alle pulizie e non vanno presi sottogamba. Ad esempio un operatore potrebbe farsi male durante un intervento di pulizia appartamento post-ristrutturazione a causa di alcuni residui di cantiere.

Come evitare i rischi per un addetto alle pulizie

Per ridurre tutti questi rischi, è bene che il datore di lavoro supervisioni le condizioni di sicurezza dello staff – assicurandosi che il personale lavori rispettando le normative.

Ogni dipendente di un’impresa di pulizie andrebbe costantemente formato sull’utilizzo di prodotti e macchinari, e sui rischi degli stessi – perchè il 90% dei guai in questo settore nasce sempre da una mancanza di informazioni (e formazione).

E’ d’obbligo dunque indossare tutti i dispositivi di protezione individuale (guanti, mascherine ecc.), ed essere informati sui comportamenti da adottare per ridurre al minimo i pericoli più frequenti.

Altro aspetto da non sottovalutare è il fatto di regolarizzare il personale dal punto di vista contrattuale (cosa scontata, ma non sempre garantita). Così facendo, in caso di infortuni, ogni addetto è tutelato sia dal punto di vista sanitario che retributivo. 

In sintesi, per fare in modo che un addetto alle pulizie lavori in sicurezza, è necessario: 

  • stabilire visite mediche periodiche
  • organizzare corsi di formazione sulla sicurezza sul posto lavoro
  • Assicurarsi che gli addetti indossino gli indumenti protettivi durante il servizio
  • svolgere una corretta valutazione dei rischi correlati alle mansioni degli addetti e redigere il DVR.

Perchè mettere in sicurezza i dipendenti 

Tutte le attività che abbiamo menzionato nel paragrafo precedente hanno un costo. Ma sono proprio quei costi (di cui si fa carico il datore di lavoro) che distinguono un’impresa di pulizie improvvisata da una ben organizzata come la nostra. 

Parliamo di investimenti necessari, che in futuro verranno ripagati con dei dipendenti soddisfatti e in salute. I clienti ci guadagnano perchè seguiti in modo ottimale, il datore di lavoro ci guadagna in sonni tranquilli.

I clienti per noi sono importanti, ma è grazie a una squadra di operatori in salute se oggi riusciamo a servirli al meglio. 

Se ti affidi a C.Q.S. – Cleaning Quality Services – non vedrai mai operatori lavorare in ciabatte, senza divisa, guanti o mascherine. Noi teniamo alla salute delle persone, perché è proprio grazie alle persone che la nostra impresa va avanti. 

.

.

.

Contattaci con Whatsapp

Telefono

+39 349 193 2783

Email

info@cqsmultiservizi.it

Dove Siamo

Via Domenico jachino 10 00144 Roma